La Regione assegni ai Comuni i fondi stanziati per l’inclusione degli studenti disabili così da garantire loro un inizio regolare dell’anno scolastico. A chiederlo, con un ordine del giorno approvato oggi in aula, è la consigliera regionale del gruppo Lombardi civici europeisti, Elisabetta Strada.

“Dal 2017- spiega Strada- la Regione si è assunta la competenza di garantire i servizi di supporto all’integrazione scolastica sia per gli studenti  disabili delle scuole superiori che delle professionali, sia  per i disabili sensoriali di tutti gli ordini di scuola e dei corsi di formazione e ne ha affidato l’erogazione ai Comuni. Quest’anno con il bilancio di assestamento la stessa Regione  ha espresso la volontà di aumentare  i trasferimenti  ai Comuni per questi servizi. Ora è essenziale che assegni ai Comuni i fondi stanziati per l’inclusione degli studenti disabili nel tempo utile a garantire loro un inizio regolare dell’anno scolastico e che si impegni ad una distribuzione equa delle risorse, proporzionale ai reali bisogni delle diverse disabilità”.

 Milano, 30 luglio 2018


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *