Bene il potenziamento dell’ospedale di Abbiategrasso, preoccupazione per la conferma da parte dell’assessore alla Sanità Gallera della chiusura del Pronto soccorso.  Elisabetta Strada commenta così la risposta  all’ interrogazione presentata  oggi in aula sull’ospedale di Abbiategrasso. “Abbiamo presentato – spiega Strada – un’interrogazione  per dare voce alle forti preoccupazioni del territorio per il progressivo impoverimento dell’ospedale, a partire dalla chiusura notturna del Pronto soccorso. Gallera oggi ha dato convincenti rassicurazioni sul potenziamento di molti reparti dell’ospedale , tra cui quelli di chirurgia plastica e vascolare,  di oculistica e di chirurgia del piede diabetico. Non ha invece lasciato alcuno spiraglio per la riapertura del Pronto soccorso, chiuso di notte dal 2016.  Gallera ha sottolineato che il pronto soccorso è stato chiuso perché non aveva le caratteristiche stabilite dalla legge 70/2015 quindi a tutela della salute dei cittadini e ha precisato che nessuna mozione può contraddire una legge.”

“Non possiamo – conclude Strada – che esprimere una forte preoccupazione per la conferma di una chiusura che  ha creato veri disagi tra i cittadini che hanno manifestato la loro contrarietà anche il 16 dicembre scorso. Ricordiamo, inoltre, che le affermazioni dell’assessore contraddicono gli impegni assunti da esponenti della maggioranza con i sindaci dell’Abbiatense, prima fra tutte la promessa di presentare una mozione in aula a sostegno della riapertura del pronto soccorso. Di questi impegni la maggioranza dovrà rendere conto ai cittadini”.

 Milano, 2 aprile 2019


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *